Il 2 gennaio del 1939 Enrico Fermi sbarca a New York

Fermi sbarca a New York il 2 gennaio del 1939. Immagine della Statua della Libertà e di una nave su fondo scuro. Logo del Museo Enrico Fermi

Il 2 gennaio del 1939 Enrico Fermi sbarca a New York. Ha appena vinto il Nobel, ma le difficoltà lavorative e soprattutto le leggi razziali che minacciano sua moglie Laura, lo hanno convinto a partire. Negli Stati Uniti ci sono già Albert Einstein e altri fisici europei di origine ebraica che sono riusciti a sfuggire […]

Manhattan Project. Un racconto a più voci

Per l’edizione 2024 di Lezioni Aperte – Intrecci tra fisica e storia, vi proponiamo un ciclo di appuntamenti dal titolo “Manhattan Project. Un racconto a più voci”. Nel corso delle conferenze, da gennaio a maggio, proveremo a raccontare cosa è stato il Progetto Manhattan dal punto di vista scientifico e storico, con le sue implicazioni umane ed […]

Hélène Langevin-Joliot al Museo Fermi

helene_langevin_museo_fermi

Lo scorso 28 settembre, alla vigilia della Notte europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici, Hélène Langevin-Joliot è venuta a visitare il nostro Museo Enrico Fermi.

Caro Maestro. Due lettere inedite di Enrico Fermi

Enrico Fermi lavagna

Il Museo Fermi ha recentemente ampliato la propria collezione grazie alla donazione di due lettere autografe del grande scienziato. Sono due lettere, datate rispettivamente 23 giugno 1947 e 24 luglio 1954, spedite, la prima da Chicago, la seconda da Como, al maestro elementare, Luigi Bianchini.

Pietro Blaserna: un ambiente creativo per la fisica

Dopo l’unità d’Italia, il progetto ‘Roma capitale’ sostenuto da Quintino Sella prevedeva tra le altre cose che Roma  non dovesse essere solo essere capitale della politica, ma anche della scienza.

Giornata della Memoria 2023 – Bruno Touschek

Per la #giornatadellamemoria, il Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche Enrico Fermi ogni anno  ricorda uno scienziato o una scienziata che hanno subito discriminazioni o persecuzioni a causa delle proprie origini ebraiche.  Bruno Touschek, protagonista della fisica delle particelle e artefice dell’ingresso dell’Italia nel mondo esclusivo degli acceleratori, era di origini ebraiche […]